Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Questo matrimonio non s’ha da fare (o si?)

ottobre 28 @ 18:00 - 20:30

€6
Locanda Manzoni Aperitivo Letterario

Locanda Manzoni è ormai da diversi anni uno dei punti forti del Festival Manzoniano, inaugurato in occasione dell’Expo 2015.

All’interno di questo format scrittori, docenti, poeti e studiosi dialogano tra di loro e con gli esperti del Si.M.U.L. riguardo le principali tematiche scelte come filo conduttore del festival. Questi confronti sono intervallati da interventi musicali accuratamente studiati, e da letture di brani significativi de I Promessi Sposi e delle opere principali dei partecipanti.

All’iniziativa ha collaborato anche Daniele Lavelli, giovane collaboratore del Si.M.U.L., storico medievalista.

Aperitivo letterario

Il gusto delle parole

  • Letture ad alta voce da I Promessi Sposi e da Tentativi di Botanica degli Affetti a cura di Renata Coluccini
  • Simona Piazza dialoga con Beatrice Masini (giornalista, traduttrice e scrittrice), vincitrice del Premio “A.Manzoni” al Romanzo storico 2013″ e Nicoletta Pavesi (sociologa, Università Cattolica, Milano)

Il gusto dei sapori

  • Chef Giovanni Colombo Ristorante “Nicolin” Lecco

Al termine After Hours musicale con con Giampaolo Casu Trio

 

Gli ospiti

Renata Coluccini

Renata Coluccini

Renata Coluccini inizia l’attività come attrice prima e poi come autrice e regista nel 1982 nel Teatro del Sole e successivamente in Veneto e in Piemonte. Nel 1996 assume la direzione artistica del Teatro del Sole. Dal 2003 collabora con diverse realtà teatrali italiane. Dal 2008 con lo spettacolo “Le serve di Virginia” inizia la collaborazione con il Teatro del Buratto dove ancora oggi lavora. Nel 2010 oltre a tenere corsi e consulenze all’interno di istituti scolastici è docente al Teatro Verdi di Milano in corsi teatrali rivolti alla terza età (AUSER).

Simona Piazza

Simona Piazza nata a Lecco, dove tuttora risiede, nel 1978, ha conseguito con pieni voti e lode la Laurea in Scienze dell’Educazione presso l’Università degli Studi di Bergamo e il Perfezionamento in “Diritto, Fisco e Società Civile nel Terzo Settore” presso l’Università degli Studi di Milano. Cultrice della materia e assistente alla cattedra di Psicologia del Prof. A. Zatti presso la Facoltà di Scienze Umane e Sociali e tutor degli studenti presso l’Università degli Studi di Bergamo. Dal 2010 a giugno 2015 è stata Vicepresidente del Comitato Provinciale ARCI Lecco e da luglio 2014 membro della Presidenza Nazionale dell’ARCI a Roma. Da giugno 2015 è Assessore per la promozione della cultura e delle politiche giovanili del Comune di Lecco. Formatrice nazionale di Servizio Civile, svolge da anni la libera professione come consulente organizzativa e gestionale per realtà di terzo settore e attività di formazione per Associazioni locali e nazionali nonché per la rete dei Centri di Servizio per il Volontariato (CSV) e Treccani. Esperta di progettazione socio-culturale si è occupata della stesura e del coordinamento di diversi progetti sia a livello locale che europeo.

Nel corso delle sue attività ha realizzato le seguenti pubblicazioni: S. PIAZZA, Sogno e Motivazione, in Cqia Rivista, ottobre 2011 S. PIAZZA, Elder Employees in companies experiencing Restructuring: Stress and well-being, Bollettino Speciale Adapt, 10 dicembre 2010 S. PIAZZA, Safeguarding mature workers’ health and safety during corporate restructuring and change: a focus on stress and well-being, Bollettino Speciale Adapt, 29 ottobre 2010 S. PIAZZA, Psycho-social issues of women in “non traditional” jobs, in Bollettino Speciale Adapt, 7 luglio 2010 S. PIAZZA, Apprendimento e cambiamento, in A. ZATTI (a cura di), Manuale di psicologia della formazione per i contesti socio-educativi, CELSB, Bergamo, 2008, pp 65-95

Simona Piazza
Beatrice Masini

Beatrice Masini

Beatrice Masini è una giornalista, traduttrice e scrittrice italiana nata a Milano nel 1962. Dopo la laurea in Lettere classiche ha cominciato a lavorare come giornalista prima per Il Giornale e poi per La voce. Dal 1995 ha iniziato a collaborare con varie case editrici come traduttrice e tra i suoi lavori i libri della saga di Harry Potter. Dal 1996 è autrice di libri per ragazzi, tradotti in diversi Paesi, tra i quali: La casa di bambole non si tocca; Signore e signorine – Corale greca; La spada e il cuore – Donne della Bibbia, con il quale ha vinto il Premio Elsa Morante Ragazzi e il Premio Andersen come miglior autrice. Nel 2013 ha pubblicato il romanzo Tentativi di botanica degli affetti, finalista al Premio Campiello dello stesso anno, e nel 2016 il romanzo I nomi che diamo alle cose.

Nicoletta Pavesi

Dal 2004 Ricercatore di Sociologia dei Processi culturali e comunicativi presso la Facoltà di Sociologia. Dal 2003/2004 insegna Sociologia della Famiglia al Corso di Laurea in Scienze del Servizio Sociale presso le sedi di Brescia e Bosisio Parini. Dall’AA 2004/2005 ad oggi insegna sociologia della famiglia presso il Corso di Laurea in Scienze del Servizio sociale presso le sedi di Milano e Brescia, e Sociologia della devianza a Brescia. Dal 2007 è ricercatore confermato di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso la Facoltà di Sociologia, dove insegna Sociologia applicata.

Nicoletta Pavesi
Giampaolo Casu

Giampaolo Casu

All’età di 11 anni inizia lo studio del clarinetto, e comincia a suonare in piccoli gruppi locali e nelle bande musicali della zona. Nel 1985 intraprende lo studio del saxofono con il Maestro Paolo Tomelleri. Nel 1990 ha partecipato ai seminari estivi di specializzazione a Siena Jazz. Negli anni 1995/96 e 1996/97 ha partecipato ai corsi del Maestro Filippo Dacco’ presso il CDM di Milano dove ha conseguito il diploma di Jazz Master in armonia funzionale. Prende parte a diverse formazioni al fianco di musicisti di rilievo. Dal 1993 collabora stabilmente con l’Orchestra del Maestro Paolo Tomelleri, esibendosi dal vivo nelle migliori rassegne jazzistiche nazionali ed internazionali. Dal 1999 partecipa al New Orleans Jazz Festival di Ascona al fianco di artisti di fama internazionale. Ha da poco conseguito, presso il Conservatorio “G.Verdi” di Milano, il Diploma di Specializzazione Jazz. Tuttora dirige la Swing Lab Orchestra: un’ orchestra formata da giovani musicisti locali dove esplora il repertorio swing anni ’30-’40. Insegna sassofono, teoria della musica ed armonia funzionale privatamente e collabora con la fondazione Granata-Braghieri ad Imbersago (LC), dove crea lo Swing Lab Projects, progetto per lo sviluppo e la divulgazione dello swing.

Franco D'Auria

Batterista, percussionista, compositore, ha iniziato gli studi musicali nell’ambito delle scuole jazz dell’area milanese, frequentando i corsi di batteria con Enrico Lucchini, Giancarlo Pillot e Carlo Sola.

È stato allievo di Roger Robertson e Tullio De Piscopo e ha partecipato a stages con Elvin Jones e Paul Motian. Ha collaborato con molti importanti musicisti, partecipando ad importanti festival in Italia e all’estero. Ha compiuto gli studi classici, diplomandosi in ‘Strumenti a percussione’ presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano e si è diplomato in ‘Musica Jazz’ al Conservatorio “A. Boito” di Parma. Nel 1995 si è recato negli Stati Uniti, dove ha studiato con Skip Hadden al “Berklee College of Music” di Boston. Parallelamente all’attività concertistica si dedica all’attività didattica: è docente della cattedra di ‘Batteria e Percussioni jazz’ presso il Conservatorio “G. Verdi”. Immagine Franco D’Auria ©ViviMagenta2010

Franco D'Auria
Bruno Lavizzari

Bruno Lavizzari

Inizia fin da giovanissimo lo studio del pianoforte, dedicandosi dapprima a studi classici e successivamente lasciandosi coinvolgere dal jazz, musica che approfondirà nel corso degli anni.

Tra le esperienze professionali ricordiamo la collaborazione con il “Piccolo Teatro” di Milano durante le stagioni 95/96 e 96/97 (tournée europea con l’opera di Bertold Brecht, per la regia di Giorgio Strehler) e collaborazioni con musicisti come Tony Scott, Sergio Fanni, Paolo Tomelleri, Gianni Bedori, Anna Bakia e molti altri. È insegnante di pianoforte, armonia, improvvisazione jazzistica e musica d’insieme presso varie scuole di musica dell’area milanese.

EVENTI CORRELATI

Locanda Manzoni Aperitivo Letterario

Le famiglie di Manzoni e la famiglia Manzoni

Villa Manzoni, Museo Manzoniano - Via Don Guanella, 1 Lecco, 23900 Italia
Locanda Manzoni Aperitivo Letterario

Questo matrimonio non s’ha da fare (o si?)

Villa Manzoni, Museo Manzoniano - Via Don Guanella, 1 Lecco, 23900 Italia

Dettagli

Data:
ottobre 28
Ora:
18:00 - 20:30
Prezzo:
€6
Categoria Evento:
Tag Evento:
,

Luogo

Villa Manzoni
Museo Manzoniano - Via Don Guanella, 1
Lecco, 23900 Italia
+ Google Maps