Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Convegno “Festival della lingua italiana”

ottobre 13 @ 10:00 - 17:00

Gratuito
festival lingua italiana

FESTIVAL DELLA LINGUA ITALIANA
in collaborazione con Treccani Cultura

Modera
Gianfranco Colombo / La Provincia di Lecco

CONVEGNO

Saluti Istituzionali (10.00 - 10.30)

Simona Piazza / Assessore Cultura Comune di Lecco
Mario Romano Negri / Associazione Treccani Cultura

I sessione (10.30 - 13.00)

A. Manzoni: la famiglia/le famiglie

  • Introduzione
    Loredana Lucchetti / Associazione Treccani Cultura
  • La famiglia Manzoni
    Lectio magistralis di
    Salvatore Silvano Nigro / Cattedra De Sanctis, Politecnico di Zurigo
  • Il cantiere dei Promessi Sposi
    Lectio magistralis di
    Barbara Colli / Archivio Vittorio Sereni

Pausa Pranzo 13.00 – 14.00

II sessione (14.00 - 17.00)

La lingua di Manzoni

  • La lingua di Manzoni
    Lectio magistralis di
    Giuseppe Patota / Cattedra di Linguistica italiana, Università degli Studi di Siena-Arezzo
  • Workshop per insegnanti
    La lingua salvata: l’italiano da consegnare ai giovani
    a cura di Giuseppe Patota

Conclusione e saluti istituzionali

Virginio Brivio / Sindaco di Lecco

Saluti istituzionali

Simona Piazza

Simona Piazza

Simona Piazza nata a Lecco, dove tuttora risiede, nel 1978, ha conseguito con pieni voti e lode la Laurea in Scienze dell’Educazione presso l’Università degli Studi di Bergamo e il Perfezionamento in “Diritto, Fisco e Società Civile nel Terzo Settore” presso l’Università degli Studi di Milano. Cultrice della materia e assistente alla cattedra di Psicologia del Prof. A. Zatti presso la Facoltà di Scienze Umane e Sociali e tutor degli studenti presso l’Università degli Studi di Bergamo. Dal 2010 a giugno 2015 è stata Vicepresidente del Comitato Provinciale ARCI Lecco e da luglio 2014 membro della Presidenza Nazionale dell’ARCI a Roma. Da giugno 2015 è Assessore per la promozione della cultura e delle politiche giovanili del Comune di Lecco. Formatrice nazionale di Servizio Civile, svolge da anni la libera professione come consulente organizzativa e gestionale per realtà di terzo settore e attività di formazione per Associazioni locali e nazionali nonché per la rete dei Centri di Servizio per il Volontariato (CSV) e Treccani. Esperta di progettazione socio-culturale si è occupata della stesura e del coordinamento di diversi progetti sia a livello locale che europeo.

Nel corso delle sue attività ha realizzato le seguenti pubblicazioni: S. PIAZZA, Sogno e Motivazione, in Cqia Rivista, ottobre 2011 S. PIAZZA, Elder Employees in companies experiencing Restructuring: Stress and well-being, Bollettino Speciale Adapt, 10 dicembre 2010 S. PIAZZA, Safeguarding mature workers’ health and safety during corporate restructuring and change: a focus on stress and well-being, Bollettino Speciale Adapt, 29 ottobre 2010 S. PIAZZA, Psycho-social issues of women in “non traditional” jobs, in Bollettino Speciale Adapt, 7 luglio 2010 S. PIAZZA, Apprendimento e cambiamento, in A. ZATTI (a cura di), Manuale di psicologia della formazione per i contesti socio-educativi, CELSB, Bergamo, 2008, pp 65-95

Mario Romano Negri

Mario Romano Negri, banchiere italiano, laureatosi in Economia e Commercio presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, ha rivestito vari ruoli dirigenziali in diverse imprese ed è stato consigliere di istituti creditizi e finanziari. Come membro della Commissione Centrale di Beneficenza, e successivamente anche del Comitato Esecutivo, di Fondazione Cariplo ha, tra l’altro, curato il “Program Related Investments” per gli interventi immobiliari degli atenei. Presidente della Cassa di Risparmio di Carrara e vicepresidente della Cassa di Risparmio di Fermo e della Cassa di Risparmio di Rieti, dal 1999 è Presidente della prima Fondazione di Comunità in Italia, la Fondazione della provincia di Lecco, dal 2007 è membro della Congregazione dei Conservatori della Veneranda Biblioteca-Pinacoteca Ambrosiana e coordinatore della Commissione consultiva “Arte e Cultura” di Fondazione Cariplo. Nel 2014 è stato nominato vicepresidente dell’Istituto della Enciclopedia Italiana.

Mario Romano Negri

Relatori

Loredana Lucchetti

Loredana Lucchetti, laureata in Filosofia presso l’Università degli studi di Roma La Sapienza, inizia nel 1984 la collaborazione con l’Istituto della Enciclopedia Italiana. Qui ha lavorato dapprima nel settore Clienti, per passare poi, nel 1993, alla redazione della Piccola Treccani; nel 1995, al termine della pubblicazione dei dodici volumi previsti, viene trasferita presso la Direzione editoriale, da dove segue la pubblicazione del Conciso e della seconda edizione del Vocabolario della lingua italiana. Nel 1997 passa all’Ufficio artistico come coordinatrice delle attività tecnico-artistiche e nel 2002 viene trasferita alla Produzione. Nel 2006 diviene responsabile dei libri di pregio, incarico che ricopre tuttora. Nel corso della sua carriera, ha seguito la lavorazione di numerosi volumi, fra cui quelli della collana «Classici Treccani. I grandi autori della letteratura italiana» − stampati ancora al torchio piano cilindrico − e alcuni codici, scoperti dalla Treccani e riprodotti in facsimile, come l’Anatomia Depicta della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze e l’Egerton 943 della British Library. Segue, inoltre, alcuni eventi culturali dell’Istituto e si occupa, sin dalla nascita nel luglio 2016, degli eventi e delle attività dell’Associazione Treccani Cultura. Nel 2015 cura la mostra Treccani 1925-2015. La cultura degli Italiani (Roma-Milano-Palermo), nel 2017 la mostra documentaria Donne tra analfabetismo ed emancipazione: dalle carte di Tommaso Fiore.

Salvatore Silvano Nigro

Salvatore Silvano Nigro, professore ordinario di Letteratura italiana, è ora in pensione. Si è laureato in Lettere presso l’Università di Catania; è stato critico militante di «Paese Sera» e redattore, presso la casa editrice Laterza, degli «Scrittori d’Italia» (diretti da Folena) e della «Letteratura italiana. Storia e testi» (diretta da Muscetta). Collabora al domenicale del «Sole 24 Ore». È stato fellow a I Tatti della Harvard University, ha insegnato a Parigi (alla Sorbonne e all’École Normale Supérieure), a Tours (Université François Rabelais), a New York (New York University), a Bloomington (Indiana University), a Pisa (Scuola Normale Superiore), alla IULM di Milano, e al Politecnico di Zurigo (Cattedra Francesco De Sanctis). Nel 2002 la Chicago University gli ha conferito una laurea honoris causa. Si è occupato di Dante, di novellistica e predicazione nel Quattrocento e nel Cinquecento, della scrittura diaristica di Pontormo, di letteratura e arti figurative nel Cinquecento, della letteratura barocca, di Alessandro Manzoni, delle avanguardie novecentesche, della narrativa contemporanea (Soldati, Bassani, Tomasi di Lampedusa, Sciascia, Manganelli, Camilleri) e del lavoro editoriale. Ha collaborato alla «Letteratura italiana», diretta da Alberto Asor Rosa per Einaudi; al «Romanzo», diretto da Franco Moretti; agli «Annali della Storia d’Italia»; e alla «Storia dell’arte italiana», sempre per Einaudi. Per Sellerio ha curato le opere di Mario Soldati e di Giuseppe Bonaviri; cura, sempre per Sellerio, i romanzi di Andrea Camilleri e per Adelphi gli scritti inediti di Giorgio Manganelli. I suoi libri sono stati tradotti in varie lingue. Nel 2010 ha avuto il Premio Tarquinia Cardarelli alla carriera. Per la critica letteraria ha avuto i premi: Brancati Zafferana (1996); Dessì (2012); Mondello (2012), Francesco De Sanctis (2016).

Salvatore Nigro
Barbara Colli

Barbara Colli

Barbara Colli, laureata in Lettere moderne presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, insegna italiano e latino al Liceo scientifico statale di Luino. Ha lavorato con Paola Italia e Giulia Raboni all’edizione critica del Fermo e Lucia di Manzoni, sotto la direzione di Dante Isella, e, sempre con Raboni, all’edizione critica della Seconda minuta (l’autografo della Ventisettana), pubblicata con il titolo Gli sposi promessi. Ha ordinato e catalogato: le carte di Vittorio Sereni conservate presso l’archivio di Luino; le carte autografe di Carlo Emilio Gadda (Fondo Citati e Fondo Roscioni) conservate presso la Biblioteca Trivulziana di Milano; i materiali autografi di Piero Chiara custoditi presso l’archivio di Luino; le carte di Lalla Romano conservate presso l’abitazione della scrittrice (con G. Raboni). Sui materiali di Sereni ha curato, con Isella, due mostre e i relativi cataloghi e, con Raboni, il carteggio tra Sereni e Parronchi (Un tacito mistero, Feltrinelli, 2004). Ha curato inoltre la bibliografia critica dell’edizione completa dei Romanzi e racconti di Fenoglio (Einaudi-Gallimard, 2001). Si occupa dell’organizzazione editoriale della Fondazione Pietro Bembo ed è impegnata in un dottorato dedicato all’edizione critica della redazione definitiva dei Promessi Sposi (Université de Franche-Comté-Università degli Studi di Milano).

Giuseppe Patota

Giuseppe Patota è professore di Linguistica italiana presso l’Università di Siena-Arezzo. È Accademico della Crusca, membro del suo Consiglio Direttivo e socio corrispondente dell’Accademia dell’Arcadia. Dal 2004 al 2015 è stato direttore scientifico del Dizionario Italiano Garzanti; nel 2014 è stato consulente scientifico del Thesaurus Treccani; attualmente condirige, con Valeria Della Valle (con cui ha pubblicato molti testi divulgativi sull’italiano), una nuova edizione del Vocabolario Treccani (uscita prevista nel 2018). Nel 2017 è stato insignito dall’Accademia dei Lincei del Premio per la Filologia e Linguistica. Ha al suo attivo circa centodieci pubblicazioni, alcune delle quali sono state tradotte e pubblicate in Francia e in Giappone.

Giuseppe Patota

EVENTI CORRELATI

festival lingua italiana

Convegno “Festival della lingua italiana”

Politecnico – Polo di Lecco, Via Previati 1/C Lecco, Italia

Quel ramo del lago di Como

Canottieri Lecco, Società Canottieri Lecco - Via Francesco Nullo 2 Lecco, 23900 Italia
Promessi Sposi la peste

Il dramma sociale e morale della peste nei Promessi Sposi

Aula Magna Liceo “A. Manzoni”, Via Antonio Ghislanzoni, 7 Lecco, LC 23900 Italia
Manoscritto Gli Sposi promessi

Radiografia di un capolavoro: il ruolo degli anonimi

Palazzo delle Paure, Piazza XX Settembre, 22 Lecco, Italia
Lecco Casa di Lucia Olate

La notte degli imbrogli

Olate, Piazza Ss. Vitale e Valeria Lecco, Italia
Renzo e Lucia teatro De Gli Incamminati

Renzo e Lucia, promessi sposi. Mistero della giustizia e della Provvidenza

Teatro Cenacolo Francescano, Piazza Cappuccini, 3 Lecco, 23900 Italia
Lecco Pescarenico © emilio buzzella

Addio, monti sorgenti dall’acque, ed elevati al cielo…

Pescarenico, Piazza Era Lecco, Italia

Dettagli

Data:
ottobre 13
Ora:
10:00 - 17:00
Prezzo:
Gratuito
Categoria Evento:
Tag Evento:

Luogo

Politecnico – Polo di Lecco
Via Previati 1/C
Lecco, Italia
+ Google Maps